fbpx

RIABILITAZIONE POST OPERATORIA ED ORTOPEDICA

Hai subito un intervento e necessiti di Riabilitazione Post chirurgica?

La riabilitazione postoperatoria è un percorso fisioterapico finalizzato a ripristinare le corrette funzionalità neuromotorie a seguito di un intervento chirurgico ortopedico e non con l’obiettivo principale del recupero funzionale e della ripresa delle attività di vita quotidiane e sportive.

E’ indicata anche in fase pre chirurgica, in previsione di un intervento chirurgico programmato, con la finalità di arrivare all’intervento con il miglior stato fisico possibile.

La mia visione

Nella pratica clinica quotidiana esiste una differenza qualitativa importantissima tra fare uno o più esercizi in modo corretto in fase riabilitativa e il fare il gesto reale, lavorativo o sportivo, in modo corretto e questo, a mio avviso, è la reale difficoltà del Fisioterapista.

In cosa consiste la Riabilitazione Post chirurgica?

Il fisioterapista,  in base alle indicazioni del chirurgo ortopedico che ha effettuato l’intervento, valuta e prepara un piano riabilitativo che ha lo scopo di recuperare l’articolarità dei segmenti ossei vittime del trauma o che comunque presentano lesioni in seguito all’intervento. Oltre al recupero dell’articolarità si lavora anche sul tono muscolare mediante una serie di esercizi mirati e studiati appositamente per il caso del paziente.

L’intervento fisioterapico di riabilitazione post operatoria viene generalmente utilizzata per riabilitare i distretti più frequentemente vittime di infortunio o sede di protesi:

  • Caviglia
  • Piede
  • Ginocchio
  • Anca
  • Colonna lombare e cervicale
  • Spalla
  • Gomito
  • Mano

Dove si può effettuare questo tipo di fisioterapia post chirurgica?

Alcune tipologie di intervento prevedono l’intervento del fisioterapista in maniera precoce già dopo il primo giorno di degenza, magari iniziando una mobilizzazione oppure con degli esercizi al letto.

Se è previsto un rientro a casa nel giro di pochi giorni si può procedere con l’invio presso la propria abitazione di un Fisioterapista domiciliare che avrà il compito di proseguire il percorso iniziato in clinica o in ospedale mentre nel caso il paziente abbia la possibilità di recarsi in studio del Fisioterapista si inizierà il percorso riabilitativo con incontri di frequenza variabile in base al tipo di intervento subito.

Obiettivi della riabilitazione post chirurgica

Controllo del dolore

Nella fase iniziale spesso c’è molto dolore, e sarà necessario abbassare tale soglia prima di procedere con terapie che potrebbero infiammare e rendere più dolorosa la zona offesa. Generalmente vengono utilizzate la terapia manuale in abbinamento con apparecchiature riabilitative come la Tecarterapia e il Laser ad alta potenza per poter modulare l’infiammazione e appunto la sensazione di dolore e gonfiore.

Mobilizzazione e recupero del range di movimento

E’ importante recuperare i gradi di movimento che durante il periodo legato all’immobilità, al gesso o agli esiti dell’intervento sono stati persi. Le manovre che eseguirà il fisioterapista saranno generalmente dolci e quasi mai dolorose. 

Esercizi Specifici per Recuperare il tono muscolare e soprattutto la Forza

L’immobilità e il dolore post chirurgico spesso determinano una reazione che porta alla perdita di tono muscolare che va recuperata in fretta per poter riprendere a svolgere le attività quotidiane. 

Esercizi propriocettivi

Anatomicamente troviamo dentro ogni articolazione dei piccoli “Sensori”, ovvero delle strutture in grado di comunicare col cervello inviando informazioni di vario genere al fine del controllo dell’equilibrio e coordinazione. Gli esercizi propriocettivi hanno lo scopo di stimolare questi sistemi  affinchè gli imprevisti quotidiani siano assolutamente gestibili dal nostro paziente prevenendo così nuovi traumi.

Ritorno all’attività lavorativa e allo sport

Ogni intervento riabilitativo efficace deve porsi l’obiettivo della ripresa funzionale del gesto durante l’attività lavorativa o sportiva.

Nella pratica clinica quotidiana esiste una differenza qualitativa importantissima tra fare uno o più esercizi in modo corretto in fase riabilitativa e il fare il gesto reale in modo corretto e questo, a mio avviso, è la reale difficoltà del Fisioterapista.

Sono il dott. Luca Mazzucchelli nato a Parma il 17/01/1988 laureato in Fisioterapia nel 2010 presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Parma. In questi anni mi sono imbattuto in miglia di problematiche del mondo dell’ Ortopedia e Traumatologia (distorsioni di caviglia, mal di schiena, patologie del tratto cervicale, patologie tendinee e legamentose) spingendomi a specializzarmi in ambito muscolo-scheletrico e in riabilitazione ortopedica pre e post operatoria. In particolare mi occupo di Terapia Manuale, Osteopatia, Valutazioni Posturali, Riabilitazione Ortopedica e Post Operatoria, Riprogrammazione Posturale Globale e Terapia Fisica per l’Ortopedia (TecarTerapia, Onde d’urto, ultrasuoni, laser e magneto terapia).

Contattami

Fisioterapia, Osteopatia e Terapia Manuale a Parma. Tecarterapia – Onde d’urto