fbpx

Come risolvere il mal di schiena grazie alla terapia osteopatica

Quando si parla del comune mal di schiena, chiamato tecnicamente col nome di lombalgia, ci si riferisce alla patologia del sistema scheletrico che coinvolge la parte inferiore della schiena.
Questo tipo di dolore, che porta spesso i pazienti a rivolgersi al personale sanitario per un consulto in maniera tale da capirne l’origine, può essere in realtà causato da diversi fattori dovuti ad una caduta accidentale o ad un infortunio muscolare.

Lo sviluppo del mal di schiena può essere collegato anche altri fattori, quali: sovrappeso, postura errata, accumulo di stress, sedentarietà o al contrario un’eccessiva attività fisica piuttosto intensa ed, infine, lavori pesanti che prevedono la ripetizione di determinati movimenti che coinvolgono la parte bassa del corpo.

Le soluzioni e i metodi per poter curare la lombalgia e tutti i dolori legati ad essa sono diversi, ma in questo articolo si analizzerà prevalentemente in che modo la terapia osteopatica può essere d’aiuto nella risoluzione di questa patologia alquanto comune.

L’Osteopatia è in grado di risolvere la quasi totalità dei mal di schiena, agendo efficacemente e velocemente sul dolore ma soprattutto lavorando sulle cause a monte. L’intervento osteopatico non è mirato soltanto alla soppressione del sintomo ma punta soprattutto a normalizzare la funzione, garantendo quindi un benessere duraturo nel tempo.

La valutazione osteopatica si rivolge globalmente all’intera struttura (scheletrica, fasciale e muscolare) estendersi a tutti i sistemi e agli altri distretti anatomici e mai solo alla zona lombare dove è presente il dolore.

Il Dr. Still, fondatore dell’Osteopatia, concluse che l’osteopatia poteva riassumersi in un’unica frase “la struttura governa la funzione”. La perfezione di ogni funzione è legata alla perfezione della struttura portante, se tale equilibrio è alterato ci si trova di fronte a una disfunzione osteopatica, caratterizzata da una zona corporea in cui è andata persa la corretta mobilità.

INDICE

MAL DI SCHIENA: PERCHE' RIVOLGERSI ALL'OSTEOPATIA

Negli ultimi anni si è registrato un numero sempre maggiore di persone che hanno deciso di rivolgersi direttamente ad un osteopata professionista per poter cercare di risolvere e curare definitivamente tutti quei problemi legati al mal di schiena lombare.

Un osteopata esperto che pratica una terapia osteopatica specifica per la lombalgia, risulta essere quindi un aiuto fondamentale e piuttosto ricercato per poter migliorare il proprio stato di salute, ritornando a svolgere tutta una serie di attività quotidiane senza dover soffrire di dolori alla schiena.

É fondamentale innanzitutto considerare la figura dell’osteopata come quella di un professionista che ha la capacità di approcciare un determinato problema, in questo caso il mal di schiena, non solo tenendo conto del disturbo in sé ma soprattutto considerando il contesto globale.

Grazie alla terapia osteopatica, non ci si concentra solamente nella zona nella quale si percepisce maggiormente il dolore, ma si considera anche quali altri sistemi sono coinvolti e hanno perso la capacità di svolgere correttamente il loro compito, causando così dolore.

L’osteopata osserva infatti innumerevoli fattori, quali: età e sesso del paziente, occupazione, stile di vita e alimentazione, sedentarietà ed eventuali traumi o danni psicologici e fisici, in modo tale da avere una visione completa e comprendere la causa della sofferenza nella zona lombare.

L’osteopata dunque, si concentra e valuta la situazione di ogni paziente caso per caso, effettuando una serie di test specifici che porteranno ad una diagnosi caratterizzata da una catena lesionale a ritroso, che andrà a trovare la fonte del dolore anche nel caso questa sia dovuta a motivi apparentemente non collegati alla struttura anatomica.

TERAPIA OSTEOPATICA: COME PUO' RISOLVERE IL MAL DI SCHIENA

La terapia osteopatica altamente indicata per poter porre rimedio a tutti i fastidi collegati al dolore lombare, è caratterizzata da diverse tecniche che hanno un approccio diretto sui tessuti corporei e gli organi viscerali.
In base alle condizioni dei tessuti e alle caratteristiche del paziente, l’osteopata sceglie il metodo e l’approccio più adatto per poter ottenere un risultato finale ottimale.

La terapia osteopatica è in grado di risolvere mal di schiena e lombalgie acute e croniche, grazie al fatto che si concentra nel comprendere i legami della zona lombare col resto del corpo, influenzando determinate funzioni neurovegetative e andando a normalizzare le disfunzioni legate alla mobilità.

COME SI STRUTTURA UNA SEDUTA?

Una seduta di terapia osteopatica si divide in diverse fasi, che possono essere riassunte nelle seguenti:

• Prima di tutto si inizia con una serie di domande specifiche che hanno lo scopo di raccogliere le informazioni necessarie per poter scoprire le eventuali cause scatenanti del dolore;

• Si prosegue poi con un esame manuale nella zona dolente dove si potrà verificare lo stato e la consistenza dei tessuti, percependo eventuali restrizioni di movimento;

• Per poter capire correttamente lo stato di salute della parte dolorante e di tutta la zona attorno e trovare la causa primaria del malessere, si procede poi con la valutazione del bacino, delle articolazioni sacro iliache, dell’anca e del rachide dorsale;

• Si passerà poi alla valutazione di alcuni muscoli che sono spesso coinvolti e in disfunzione, creando problemi articolari.
Inoltre si considereranno anche eventuali tensioni addominali per poter escludere qualsiasi tipo di restrizione della mobilità legata alla zona intestinale, che di riflesso potrebbe causare dolore nella zona lombare;

• Si valuteranno gli squilibri di tipo cranio sacrale: gli adattamenti della sfera craniale si riflettono sempre sull’osso sacro, creando importantissimi disagi e molte forme di compenso sulle parti circostanti.

• Per ultimo, si andrà a controllare l’arto inferiore (ginocchio, caviglia e piede) per cercare probabili disfunzioni che potrebbero provocare un sovraccarico lombare e di conseguenza un costante dolore alla schiena.

 

Affidarsi ad un professionista e alla terapia osteopatica, può quindi rivelarsi la soluzione ideale per poter finalmente trovare il giusto rimedio al mal di schiena.

Sono il dott. Luca Mazzucchelli nato a Parma il 17/01/1988 laureato in Fisioterapia nel 2010 presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Parma. In questi anni mi sono imbattuto in miglia di problematiche del mondo dell’ Ortopedia e Traumatologia (distorsioni di caviglia, mal di schiena, patologie del tratto cervicale, patologie tendinee e legamentose) spingendomi a specializzarmi in ambito muscolo-scheletrico e in riabilitazione ortopedica pre e post operatoria. In particolare mi occupo di Terapia Manuale, Osteopatia, Valutazioni Posturali, Riabilitazione Ortopedica e Post Operatoria, Riprogrammazione Posturale Globale e Terapia Fisica per l’Ortopedia (TecarTerapia, Onde d’urto, ultrasuoni, laser e magneto terapia).

Contattami

Fisioterapia, Osteopatia e Terapia Manuale a Parma. Tecarterapia – Onde d’urto