fbpx

Gli effetti della Terapia ad Onde d’Urto Extracorporea (ESWT) nel trattamento dell’epicondilite laterale in persone tra i 40 e i 50 anni

Gli effetti della Terapia ad Onde d’Urto Extracorporea (ESWT) nel trattamento dell’epicondilite laterale in persone tra i 40 e i 50 anni

Dobereci Daniel-Lucian, Dobrescu Tatiana

„Vasile Alecsandri“ Università di Bacau, 157 Marasesti Street, Bacau, 600115, Romania, Procedia – Scienze Sociali e del Comportamento, Volume 137, 9 Luglio 2014

ROMANIA

Riesce dove la terapia convenzionale fallisce

Il trattamento di questa patologia è molto vario e complesso. Tuttavia, le recidive sono abbastanza frequenti, e un gran numero di pazienti non risponde neanche dopo 3 mesi di trattamento.

Abstract:

La Terapia ad Onde d’Urto Extracorporea (ESWT) è stata utilizzata per la prima volta nel 1980, per disgregare i calcoli renali. Dal 1981, ha iniziato ad essere utilizzata in Ortopedia, grazie al contributo di scienziati tedeschi – il suo uso si diffuse dopo il 1990.

Dieci anni più tardi, l’ESWT è stata introdotta nel trattamento di diversi disturbi muscolo-scheletrici.

Questo lavoro si propone di evidenziare gli effetti delle Onde d’Urto su epicondilite laterale in pazienti tra i 40 e i 50 anni, che non hanno ottenuto significativi risultati a seguito di trattamenti convenzionali. L’epicondilite laterale può essere riscontrata in giocatori di tennis (5% dei casi), violinisti, chirurghi, dentisti, persone che digitano (segretari), persone che usano il mouse del computer, e molto spesso le casalinghe. La più grande incidenza può essere trovata nei gruppi di età tra i 40 e i 50 anni, in particolare nei tennisti amatoriali.

Il trattamento di questa patologia è molto vario e complesso. Tuttavia, le recidive sono abbastanza frequenti, e un gran numero di pazienti non risponde neanche dopo 3 mesi di trattamento.

L’esperimento è stato condotto su un gruppo di 43 pazienti, uomini e donne con diverse esperienze, al quale era stata diagnosticata l’epicondilite laterale, e che erano stati precedentemente sottoposti a trattamenti classici, senza alcun risultato. Lo studio è stato condotto in un periodo di 5 settimane.

Il trattamento con ESWT (BTL-5000 SWT) è stato effettuato due volte a settimana. La valutazione dei soggetti è stata fatta osservando e registrando l’intensità del dolore alla palpazione, e durante lo svolgimento delle proprie attività quotidiane, all’inizio e alla fine del trattamento. Ciò è stato fatto utilizzando la Scala Analogico Visiva (VAS) del dolore. I risultati finali hanno presentato una riduzione significativa e la scomparsa del dolore nei pazienti.

E’ possibile affermare che sono stati ottenuti risultati positivi , e il trattamento con ESWT ha avuto un effetto significativo su atleti con epicondilite che non hanno risposto al trattamento convenzionale.

Il Gomito del Tennista - Dr. Mazzucchelli Fisioterapista Parma
Il Gomito del Tennista – Dr. Mazzucchelli Fisioterapista Parma
Sono il dott. Luca Mazzucchelli nato a Parma il 17/01/1988 laureato in Fisioterapia nel 2010 presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Parma. In questi anni mi sono imbattuto in miglia di problematiche del mondo dell’ Ortopedia e Traumatologia (distorsioni di caviglia, mal di schiena, patologie del tratto cervicale, patologie tendinee e legamentose) spingendomi a specializzarmi in ambito muscolo-scheletrico e in riabilitazione ortopedica pre e post operatoria. In particolare mi occupo di Terapia Manuale, Osteopatia, Valutazioni Posturali, Riabilitazione Ortopedica e Post Operatoria, Riprogrammazione Posturale Globale e Terapia Fisica per l’Ortopedia (TecarTerapia, Onde d’urto, ultrasuoni, laser e magneto terapia).

Contattami

Fisioterapia, Osteopatia e Terapia Manuale a Parma. Tecarterapia – Onde d’urto