fbpx

La terapia ad Onde d’Urto per il trattamento della tendinopatia cronica prossimale del ginocchio in atleti professionisti

La terapia ad Onde d’Urto per il trattamento della tendinopatia cronica prossimale del ginocchio in atleti professionisti

Angelo Cacchio, MD; Jan D. Rompe, MD; John P. Furia, MD; Piero Susi, MD; Valter Santilli, MD and Fosco De Paulis, MD

Pubblicato online prima della stampa il 20 Settembre, 2010, doi:10.1177/0363546510379324Am J Sports Med Gennaio 2011 vol. 39 no. 1 146-153

ITALIA

Trattamento
ambulatoriale efficace

La tendinopatia cronica prossimale del ginocchio è una sindrome causata dall’utilizzo eccessivo dello stesso, e di solito è gestita con metodi non invasivi. La terapia ad Onde d’Urto ha dimostrato di essere efficace in molte tendinopatie.

Abstract: 

La terapia ad onde d’urto può essere più efficace di altri trattamenti non invasivi per la tendinopatia cronica prossimale del ginocchio .
Piano di studio: studio randomizzato e clinicamente testato Livello di evidenza, 1.

Metodi: 

Quaranta atleti professionisti con tendinopatia cronica prossimale del ginocchio sono stati selezionati tra il 1 febbraio 2004, e il 30 settembre 2006. I pazienti sono stati trattati per 4 settimane in modo casuale con terapia ad onde d’urto, utilizzando 2500 impulsi per ogni sessione e una densità del flusso di energia di 0,18 mJ / mm2 senza alcuna anestesia, (gruppo SWT, n = 20), o con trattamenti tradizionali come farmaci non steroidei anti-infiammatori, fisioterapia classica, e un programma di esercizio per i muscoli posteriori della coscia (gruppo TCT, n = 20). I pazienti sono stati valutati prima del trattamento, ad 1 settimana e a 3, 6 e 12 mesi dopo la fine del trattamento. I punteggi nella Scala Analogico Visiva (VAS) del dolore e lo stadio sulla scala di valutazione di Nirschl (NCVM) sono state utilizzate come misure di esito primarie.

Risultati: 

I pazienti sono stati osservati per un periodo medio di 10-7 mesi (range 1-12 mesi). Sei pazienti sono venuti meno durante il follow-up, perché hanno subito un intervento chirurgico: 3 (tutti in gruppo TCT) sono mancati dopo 3 mesi; 2 (1 in ogni gruppo), dopo 6 mesi; e 1 (nel gruppo TCT), dopo 12 mesi. Il follow-up primario è stato eseguito dopo 3 mesi dall’inizio del trattamento. I punteggi VAS con le SWT e i gruppi TCT contavano 7 punti prima del trattamento (P = .84), 2 punti e 5 punti, rispettivamente, 3 mesi dopo il trattamento (P  <.001). I punteggi NPRs dell’ SWT e i gruppi TCT contavano 5 punti in entrambi i gruppi prima del trattamento (P = .48), 2 punti e 6 punti, rispettivamente, 3 mesi dopo il trattamento (P  <.001). A 3 mesi dopo il trattamento, 17 dei 20 pazienti (85%) nel gruppo SWT e 2 dei 20 pazienti (10%) nel gruppo TCT ha raggiunto una riduzione di almeno il 50% del dolore (P  <.001) . Non ci sono state gravi complicazioni nel gruppo SWT.

Conclusioni: 

La Terapia ad Onde d’Urto è un trattamento sicuro ed efficace per i pazienti con tendinopatia cronica prossimale del ginocchio.

Tendinopatia del Ginocchio - Dr. Mazzucchelli Fisioterapista
Tendinopatia del Ginocchio – Dr. Mazzucchelli Fisioterapista
Sono il dott. Luca Mazzucchelli nato a Parma il 17/01/1988 laureato in Fisioterapia nel 2010 presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Parma. In questi anni mi sono imbattuto in miglia di problematiche del mondo dell’ Ortopedia e Traumatologia (distorsioni di caviglia, mal di schiena, patologie del tratto cervicale, patologie tendinee e legamentose) spingendomi a specializzarmi in ambito muscolo-scheletrico e in riabilitazione ortopedica pre e post operatoria. In particolare mi occupo di Terapia Manuale, Osteopatia, Valutazioni Posturali, Riabilitazione Ortopedica e Post Operatoria, Riprogrammazione Posturale Globale e Terapia Fisica per l’Ortopedia (TecarTerapia, Onde d’urto, ultrasuoni, laser e magneto terapia).

Contattami

Fisioterapia, Osteopatia e Terapia Manuale a Parma. Tecarterapia – Onde d’urto